Sei in: Home | Artrosi: perché colpisce anche i giovani

Artrosi: perché colpisce anche i giovani

L’artrosi è una delle malattie croniche più diffuse in tutto il mondo. Caratterizzata da dolori articolari persistenti, di solito colpisce persone oltre i 40 anni di età.Tuttavia, anche i più giovani possono esserne affetti per vari motivi.

Questi casi costituiscono spesso dei problemi clinici importanti, a causa delle opzioni terapeutiche limitate: la farmacologica chimica, la fisioterapia e la pratica di un’attività sportiva spesso, con il trascorrere del tempo, devono cedere il passo ad un’artroplastica, nonostante la giovane età delle vittime.

Artrosi prematura: le cause

L’osteoartrite precoce può verificarsi a causa di malattie congenite acquisite durante l’infanzia, come la displasia congenita dell’anca. L’artrosi derivante da queste malattie è correlata alla forma e alla congruenza delle superfici articolari ai fini della crescita.2
È molto importante diagnosticare e trattare queste patologie il più presto possibile, per ridurre la probabilità di insorgenza di artrosi.

Altre malattie acquisite, quali l’osteocondrite dissecante (la formazione di necrosi e di lesioni nella cartilagine articolare), la necrosi avascolare (causata dall’uso di corticosteroidi), il morbo di Perthes o artrite batterica (malattia tipica dei bambini che colpisce l’articolazione dell’anca, in particolare la testa del femore), possono causare l’artrosi prematura,3 e dovrebbero essere curate rapidamente.

Alcune malattie o sindromi genetiche possono anch’esse influenzare lo sviluppo e la struttura scheletrica, causando l’insorgenza di artrosi in giovane età.4 Vengono chiamate displasie scheletriche, un gruppo eterogeneo di malattie genetiche caratterizzate da anomalie di forma, sviluppo e/o integrità delle ossa. Uno studio ha dimostrato che potrebbero portare ad una mancanza di congruenza dell’articolazione dell’anca, causando i sintomi dell’osteoartrite a partire dall’età di 20 anni.5 Anche la sindrome di Ehlers-Danlos, che è caratterizzato da lassità dei legamenti e iperelasticità della cute, può causare l’artrosi precoce, oltre a dislocazioni articolari dolorose e ripetute.6

L’insorgenza precoce di questa malattia può comunque essere anche il risultato di diversi fattori di rischio quali:

  • l’obesità,
  • un incidente articolare,
  • la predisposizione genetica,
  • o la pratica intensiva di attività sportive.7

Uno studio ha dimostrato ad esempio che una lesione del legamento anteriore del ginocchio, a seguito di attività sportiva, causa cambiamenti radiologici caratteristici dell’osteoartrite, 12 anni dopo l’accaduto nelle donne e 14 anni dopo negli uomini.8

Ovviamente, anche e a maggior ragione per i giovani, la fitoterapia è una soluzione preventiva e conservativa che presenta il vantaggio di poter protrarre i trattamenti senza dannosi effetti collaterali.

Bibliografia

  1. Kopec JA, Rahman MM, Berthelot JM, et al. Descriptive epidemiology of osteoarthritis in British Columbia, Canada. J Rheumatol. 2007;34:386–93. [PubMed]
  2. Stulberg S.S., Cooperman D.R. & al. “The natural history of Legg-Calve-Perthes disease”, J Bone Joint Surg Am, vol 63, 1981, p. 1095-108.
  3. Kim H. K., Alman B & al. “A shortened course of parenteral antibiotic therapy in the management of acute septic arthritis of the hip” J Pediatr Orthop, vol. 20, 2000, p. 44-7.
  4. Cole W.G, Hall R. K. & al. “The clinical features of spondyloepiphyseal dysplasia congenital resulting from the substitution of glycine 997 by serine in the alpha 1 chain of type II collagen”, J Med Genet, 1993; 30:27-35.
  5. Treble N. J. & al. “Development of the hip in multiple epiphyseal dysplasia. Natural history and susceptibility to premature osteoarthritis, J Bone Joint Surg BR. Vol. 72, 1990, p. 1061-4.
  6. Wenstrup, R. J. & al. “COL5A1 haploinsufficiency is a common molecular mechanism underlying the classical form of EDS”, Am J Hum Genet, vol. 66, 2000, p. 1766-76.
  7. Lau EC, Cooper C, Lam D, Chan VN, Tsang KK, Sham A. Factors associated with osteoarthritis of the hip and knee in Hong Kong Chinese: obesity, joint injury, and occupational activities. Am J Epidemiol.2000;152:855–62. [PubMed]
  8. Roos EM. Joint injury causes knee osteoarthritis in young adults. Curr Opin Rheumatol. 2005 Mar;17(2):195-200.

 

Per saperne di più

2017-09-12T16:11:15+00:00

Scrivi un commento

NatureLab11:23