Iscriviti ai Feed RSS

Argento Colloidale

Argento Colloidale

Silver Blu

Argento Microcolloidale processato con Stabilizzazione Naturale.

Battericida, Antifungino, Antivirale. Riattiva il metabolismo dei tessuti.

Il SILVER BLU è caratterizzato, nella sua composizione, da particelle di argento ultrafini "colloidali", sospese in acqua mediante una carica elettrica trasmessa dalla combinazione tra i due elementi. Il metodo elettrocolloidale, e non chimico, per mezzo del quale viene ottenuto il SILVER BLU, permette di avere una distribuzione uniforme delle particelle superfini di argento il cui diametro è compreso fra 0,005 e 0,015 micron.

Queste dimensioni permettono di aumentare la superficie totale di contatto e di migliorare l’efficacia attraverso una penetrazione profonda nell’organismo.

Prezioso alleato per la Salute e la Bellezza

Leggi di più.

4 oggetto(i)

per pagina

4 oggetto(i)

per pagina

La storia dell'Argento Colloidale, prezioso Antibiotico Naturale

L'Argento Colloidale è una sostanza utilizzata da diversi secoli come rimedio terapeutico per molte malattie e, fin dagli inizi del novecento, è stato un precursore degli antibiotici efficace contro molte infezioni, virus, batteri, funghi e parassiti. Veniva utilizzato in iniezione, assunto oralmente, utilizzato per gargarismi, per lavaggi ed irrigazioni vaginali e veniva applicato esternamente per curare infezioni, piaghe, ustioni, ferite o semplicemente per disinfettare la pelle e alcuni strumenti.
Dopo l’introduzione degli antibiotici di sintesi immessi in commercio dalle aziende farmaceutiche, l’argento colloidale cadde in disuso a causa dei suoi alti costi di produzione, all'epoca molto esosi.

Dimenticato per molto tempo, fu agli inizi degli anni ‘70 che il Dottor Carl Moyer, Presidente del Washington Department of Surgery, avendo ricevuto un contributo per sviluppare nuovi trattamenti per i grandi ustionati, fece lunghe sperimentazioni che portarono alla ri-scoperta delle infinite proprietà dell’Argento Colloidale: era in grado di bloccare gli enzimi che consentivano la sopravvivenza degli agenti patogeni. Vennero così compiuti diversi studi in campo dermatologico, che dimostrarono la sua validità nella terapia di dermatiti, ustioni, verruche, ferite, acne, eczemi.

Un altro noto pioniere dell’Argento colloidale fu il Professor Becker, che descrisse le varie e diverse forme di utilizzo di questa preziosa sostanza utile anche per bronchiti, affezioni delle vie respiratorie, riniti, tonsilliti, otiti, blefariti, congiuntiviti, infezioni vaginali, candidosi e tante altre patologie di origine batterica e virale.

Sai riconoscere il vero Argento Colloidale?

Sul mercato sono disponibili diversi tipi di sostanze, tutte chiamate (spesso impropriamente) “argento colloidale”. Ma, per garantirsi la giusta efficacia, è importante utilizzare il “Vero Argento Colloidale”, ben diverso da altri tipi di preparati che generalmente rientrano tra le “soluzioni di argento ionico” o di “argento proteinato”.

La caratteristica qualitativa più importante è la dimensione delle particelle: più sono fini, maggiore sarà l’efficacia antibatterica. Oggi pochissimi sono i prodotti in commercio che hanno particelle inferiori ad 1 micron.

Un altro fattore importante da considerare è la concentrazione in ppm (parti per milione): la concentrazione ottimale, per il vero Argento Colloidale, deve essere molto bassa, tra i 10 e 20 ppm. Andare oltre significa rischiare di perdere l’efficacia, in quanto le particelle tenderebbero all’aggregazione e quindi si avrebbe una sensibile riduzione dei benefici.

Come si utilizza l'Argento Colloidale

Ad oggi un regolamento comunitario non fa rientrare l'argento colloidale fra gli ingredienti ammessi nei prodotti alimentari. Quindi (pur non essendo affatto tossico) può essere commercializzato (in Europa) solo per utilizzo esterno.

Questa regolamentazione non esiste in gran parte del resto del mondo e, in molti paesi, il vero argento colloidale viene consigliato anche per uso interno e a scopi terapeutici. In questo caso non esiste una vera e propria posologia di assunzione, in quanto spesso dipende dalla problematica che si vuole risolvere. Tuttavia, un'utilizzo variabile e standard può essere tra 1 e 4 ml al giorno (puro, non disciolto in acqua e trattenuto sotto la lingua un minuto prima di deglutire) preferibilmente a stomaco vuoto (viene suggerito di bere molta acqua durante l’arco della giornata).

Argento colloidale per la salute e la bellezza della pelle

Il vero Argento Colloidale, come tutti gli altri colloidali (Rame, Oro, Zinco etc.) può essere utilizzato in uso esterno per combattere tutte le affezioni cutanee, vista la sua ottima azione battericida, antivirale, antifungina e disinfettante. Ha dimostrato ottimi risultati per problemi come: herpes, eczemi, psoriasi, ragadi, pruriti, arrossamenti, dermatomicosi e molto altro.

Anche in campo cosmetico per la bellezza del viso e del decolté ha effetti ringiovanenti e antirughe: nebulizzato sulla cute, riattiva il metabolismo dei tessuti attenuando i primi segni di cedimento con un effetto beauty immediato e duraturo.