Iscriviti ai Feed RSS

Terapia biointegrata a supporto di problematiche oncologiche

Il Trigno e la terapia biointergrata coadiuvante in problematiche oncologiche

L'azienda ha sede in un piccolo paese del Molise, regione tra le più piccole ed incontaminate d'Italia. Scelta fortemente voluta, tesa a rimarcare un contatto vero ed armonioso con la natura, lontano dalla città, dai fumi delle fabbriche, dall'inquinamento più sfrenato.
La Gente di Biogroup è semplice, genuina, onesta e generosa, aperta a chiunque voglia, con altrettante qualità, apportare valido contributo ad una crescita comune, secondo principi ispiratori che non perdano mai di vista l'evoluzione dell'uomo nella sua piena essenza.

Gli integratori naturali a base di Trigno della Biogroup meritano un rapido approfondimento.
Il Prunus spinosa qualità Trigno (PsT), è un arbusto spinoso a foglia caduta, appartenente alla famiglia delle Rosaceae, che può raggiungere i 5 m di altezza. Questa pianta presenta foglie ovate verde scuro, numerosissimi fiori bianchi e frutti sferici di colore blu. La fioritura del Prugnolo avviene tra marzo e aprile, mentre i suoi frutti raggiungono la maturazione tra i mesi di settembre ed ottobre.

L’areale del Prunus spinosa qualità Trigno ricade geograficamente nell’alta e media Valle del fiume Trigno che scorre tra il Molise e l’Abruzzo attraverso le provincie di Isernia e Campobasso e Chieti. Tale ambito, comprende un territorio caratterizzato da una bassa densità abitativa, un ridottissimo traffico stradale, nonché un limitato livello di smog fotochimico e di polveri sottili. Il grado di umidità di quest’area geografica è molto basso. Ciò garantisce un’elevata dotazione organica con apporto costante, nelle specie vegetali, di sostanze nutritive e acqua.

Riguardo ai contenuti in sostanze di interesse farmacologico, il Prunus spinosa è stato indagato da diversi ricercatori. Gli studi hanno permesso di descrivere la presenza di flavonoidi tra cui:

  • Quercitina (3-O-α-L-arabinopiranoside);
  • 3-O-α-L-ramnopiranoside;
  • 3-O-β-D-xilopiranoside;
  • 3-O- β-D-glucopiranoside;
  • Camferolo (3,7-di-O-α-L-ramnopiranoside);
  • Camferolo e quercitina (3-O-(4-b-D-glucopiranosil)-α-L-ramnopiranoside).

I fitocomplessi contenuti in questa pianta sono in grado di esercitare una forte azione di drenaggio biologico e, più in generale, depurativa. In particolare gli estratti del PsT gemme sono in grado di promuovere un efficiente drenaggio dei liquidi corporei nonché favorire i processi di regolarizzazione del processo di sudorazione. Inoltre i principi attivi contenuti nel Prunus spinosa qualità Trigno sono in grado di sostenere una adeguata fluidità delle secrezioni bronchiali e, grazie alle loro proprietà astringenti ed antidiarroiche, di regolarizzare il transito intestinale. Diversi studi sperimentali condotti sui fitocomplessi estratti da gemme di PsT, utilizzati per la preparazione del Trigno®, hanno dimostrato una composizione in flavonoidi ed altri fitocomplessi assolutamente originale. In particolare gli estratti di PsT sono risultati più efficaci nell’esercitare la propria azione drenante e depurativa rispetto ad altri estratti di Prunus spinosa prelevati da differenti regioni geografiche. Probabilmente ciò è conseguente alla naturalità dell’ambiente di crescita, alle condizioni microclimatiche, e alle modalità di scelta delle piante: a crescita spontanea o coltivate secondo modalità di agricoltura biologica.

In diverse sperimentazioni tali sostanze hanno dimostrato di poter esercitare un'azione antiossidante e, potenzialmente, antitumorale.

3 oggetto(i)

per pagina

3 oggetto(i)

per pagina