Sei in: Home | Psoriasi: i benefici del silicio organico

Psoriasi: i benefici del silicio organico

Il termine psoriasi deriva dal nome greco ψωρίασης, che significa “condizione di prurito”.

Secondo la National Psoriasis Foundation la psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle, non infettiva né contagiosa, solitamente di carattere cronico e recidivante. Nella sua patogenesi intervengono fattori autoimmunitari, genetici e ambientali e si manifesta quando il sistema immunitario invia segnali errati che accelerano il ciclo di crescita delle cellule della pelle.

Le cause alla base della psoriasi non sono ancora del tutto chiare ma si ritiene che la componente genetica ed immunologica sia fondamentale.
Diversi fattori ambientali sono in grado di scatenare od aggravare la psoriasi e, fra questi, un ruolo importante è rivestito da traumatismi della pelle, processi infettivi, stress, il consumo di tabacco e di alcolici, l’utilizzo di alcuni farmaci.

La psoriasi sembra essere correlata ad un aumentato rischio di malattie cardiovascolari, tra cui l’ictus e l’infarto del miocardio.

Si distinguono cinque tipi di psoriasi: a placche (o volgare, circa l’80% delle forme di psoriasi), guttata, inversa, eritrodermica e la psoriasi pustulosa.
Nella psoriasi a placche la pelle si accumula rapidamente e si ispessisce nelle zone interessate dalle lesioni, conferendo un aspetto squamoso bianco-argenteo. In genere si localizza in corrispondenza di gomiti, ginocchia, cuoio capelluto e parte lombare della schiena, oltre che ai palmi delle mani, alle piante dei piedi ed in regione genitale. La malattia si presenta più frequentemente, ma non esclusivamente, sulle superfici estensorie degli arti. Le unghie delle mani e dei piedi sono frequentemente interessate (circa il 50% dei soggetti) dalla distrofia ungueale psoriasica.
La psoriasi può anche causare infiammazione delle articolazioni (artrite psoriasi): circa il 30% dei soggetti affetti da psoriasi (con un range che può andare dal 6% al 48%) la svilupperanno nel corso del tempo.

Secondo la medicina moderna è impossibile curare in via definitiva la psoriasi.

I vantaggi del silicio organico

Il silicio organico è un minerale naturale particolarmente efficace nei casi di psoriasi: calma la pelle, lascia una sensazione di pulizia e attenua in modo significativo il prurito e i focolai.

Può essere assunto per via orale o in applicazioni esterne (sotto forma di massaggi con gel) e, essendo un integratore naturale, non ha alcun effetto secondario o controindicazione e può affiancarsi ad altri medicinali e trattamenti.

Effetti sul sistema immunitario

  • agisce come antinfiammatorio naturale (senza danneggiare altri organi quali il fegato e lo stomaco);
  • regolarizza e protegge il sistema immunitario aumentando la produzione di anticorpi e stimolando il processo di produzione di nuove cellule;
  • migliora l’efficacia degli enzimi e amplifica lo scambio cellulare.

Effetti sulla pelle

  • calma e lenisce la pelle lasciandola pulita;
  • idrata in profondità e rigenera le cellule morte;
  • riduce significativamente prurito e focolai;
  • stimola la crescita dei fibroplasti e la sintesi di elastina e collagene, che consentono alla pelle di ritrovare la sua fermezza e la aiutano a resistere alle infezioni;
  • protegge la membrana della pelle dai radicali liberi.

Trattamento consigliato a base di silicio organico

1. Cura di Kotor Silicio Organico per minimo 2 mesi (ripetibili), 30 ml al giorno al mattino a digiuno.

Kotor Silicio Organico
ACQUISTA ADESSO

2. Applicazioni locali di Kotor gel Silicio in massaggio, ogni volta che si desideri una sensazione di sollievo.

Kotor Gel Silicio
ACQUISTA ADESSO

E l’alimentazione?

Se per la medicina ufficiale un’alterazione del sistema immunitario e genetico è certo responsabili dello sviluppo della psoriasi, va ricordato che anche un eccessivo accumulo di tossine e di metalli pesanti nel fegato può generare problemi cutanei.

Adottare buone abitudini alimentari e disintossicare il fegato regolarmente è di capitale importanza per consentire all’organismo di remineralizzarsi

Ecco alcuni consigli di base per l’alimentazione:

  • eliminare i latticini;
  • eliminare i prodotti raffinati;
  • evitare il consumo di alcolici;
  • diminuire il consumo di carne.

Si ottengono risultati ancora migliori seguendo:

  • una dieta liquida (per una durata da una a tre settimane);
  • o una dieta al 100% vegetariana e crudista (da una a quattro settimane).

Detossificare

Fare cicli regolari di Detox’Bio: fiale di puri estratti di sei piante biologiche, senza zuccheri, coloranti, conservanti, per drenare e purificare il fegato, il sangue, i reni e l’intestino eliminando le tossine.
Detox Bio
ACQUISTA ADESSO
Ne consigliamo due fiale due volte al giorno in un bicchiere di succo di agrumi, aggiungendovi magari mezzo cucchiaino di curcuma.
2017-03-21T19:07:08+00:00

Scrivi un commento

NatureLab9:45