Sei in: Home | Perché i pakistani hanno sempre l’alito fresco

Perché i pakistani hanno sempre l’alito fresco

Il cibo pakistano è delizioso ma molto ricco di aglio, cipolle e spezie profumate: cumino, curry, coriandolo, curcuma…

Fortunatamente, a fine del pasto, ti offrono un piattino di semi di finocchio dolce: ne mastichi un cucchiaino e l’alito è subito fresco!

Ma la maggior parte di noi non sa che questi semi di finocchio hanno anche altri benefici: disintossicano il fegato, i reni e facilitano così l’evacuazione delle tossine per via urinaria.

Il risultato: la digestione è più facile, l’intestino funziona meglio.

Questo meccanismo è all’origine delle ben note virtù del finocchio contro i problemi digestivi e, francamente, l’esperienza funziona.

Le virtù del finocchio per la salute

Tra i rimedi erboristici, i semi di finocchio hanno il vantaggio di essere ufficialmente riconosciuti dalla medicina per facilitare la digestione.

Si tratta di un rimedio antichissimo, usato fin dall’antico Egitto, quindi da 5000 anni. Sappi che i semi sono stati consumati ben prima della pianta stessa, oggi utilizzata come ortaggio.

Si sapeva che masticare semi di finocchio aiuta a digerire un pasto troppo pesante e riduce la flatulenza e il gonfiore. In medicina naturale si parla di virtù “carminative”, il che significa che espellono i gas.

i semi di finocchio inoltre sono antiossidanti, antinfiammatori, fonti di calcio, ferro e vitamina C.

In internet puoi trovare molti elenchi relativamente alle virtù dei semi di finocchio. Si dice che promuovono l’allattamento nelle giovani madri, che abbassino la pressione sanguigna grazie al potassio, che siano da prescrivere per l’artrite e per la malattia di Crohn.
Non crediamo che questi siano i suoi benefici più evidenti: il finocchio, per noi e per la farmacopea ufficiale, è la cura per tutti i problemi digestivi e, vista la sua efficacia, è già moltissimo.

Puoi masticarne i semi di finocchio (7 grammi al giorno) senza problemi, o farne una tisana (5 g per 200 ml di acqua).

2017-10-19T11:46:02+00:00

Scrivi un commento

NatureLab11:46