Oligoterapia catalitica: le quattro diatesi

Jacques Ménétrier, padre dell’oligoterapia catalitica, individua e definisce quatto grandi modelli reattivi generali, o “diatesi”, cui vengono ricondotte tutte le manifestazioni morbose a carattere funzionale.

Le diatesi, contrassegnate in oligoterapia catalitica da un numero progressivo, hanno una qualificazione clinica:

  • diatesi 1 – allergica;
  • diatesi 2 – ipostenica;
  • diatesi 3 – distonica;
  • diatesi 4 – anergica.

Le prime due,  sono definite anche diatesi “giovani”, perché esprimono vitalità e capacità di difesa, mentre le ultime due sono dette “vecchie”, perché caratterizzate dal progressivo venir meno della vitalità e capacità di difesa.

Solitamente, si assiste ad un’evoluzione dalle prime diatesi alle ultime, tuttavia, episodi infettivi ripetuti, traumi fisici e psichici, interventi chirurgici, abuso di farmaci, surmenage psico-fisico, abusi alimentari o sessuali, abitudini voluttuarie, possono accellerare il passaggio ad una diatesi più “vecchia” e in questo caso l’oligoterapia catalitica si rivela essere molto utile.


Oligoterapia Catalitica – Diatesi 1 – Allergica o del Manganese

Secondo il modello interpretativo della medicina funzionale proposto da Menétriér nell’oligoterapia catalitica, la diatesi 1 – allergica raggruppa un insieme di manifestazioni morbose di tipo prevalentemente allergico, il cui rimedio biocatalitico è il Manganese.

Sintomatologie allergica ed artritica, con reazione molto pronta già all’inizio del trattamento.

Oligotracce Manganese
5/stars
Ottimo preparato, lo assumo da 2 mesi.

Dal punto di vista del comportamento, la diatesi allergica è improntata all’ottimismo, all’iperattività e all’emotività. In situazioni di stress può manifestarsi irritazione e collera.

Il soggetto che manifesta le caratteristiche di questa diatesi è tendenzialmente pigro, di cattivo umore e asettico al mattino, mentre è euforico, in piena forma e instancabile alla sera.

Le manifestazioni morbose per l’ oligoterapia catalitica sono prevalentemente di tipo allergico, a carattere acuto e periodico:

  • orticaria, edema di Quincke;
  • eczema costituzionale o atipico;
  • oculorinite allergica;
  • asma bronchiale allergica;
  • emicrania;
  • algie diffuse, migranti, senza lesioni o deformità articolari;
  • turbe dispeptiche e allergie alimentari, colon irritabile;
  • ipermenorrea, polimenorrea, dismenorrea, iperfollicolismo;
  • manifestazioni cliniche dell’ipertiroidismo (nervosismo, tachicardia, dimagrimento);
  • eretismo cardiaco con palpitazioni e dolori precordiali;
  • ipertensione arteriosa sintomatica.

La diatesi 1 ha tendenza ad evolvere verso la diatesi 3 “distonica”, soprattuto per uno stile di vita disordinato e caratterizzato da eccessi alimentari o sessuali.

Il rimedio biocatalizzatore di base della diatesi 1 è quindi il Manganese. Elementi complementari utili sono lo Zolfo e lo Iodio.


Diatesi 2 – Ipostenica o del Manganese-Rame

Questa diatesi in oligoterapia catalitica raggruppa un insieme di tendenze morbose caratterizzate da processi infettivi recidivanti a livello respiratorio, otorinolaringoiattrico, gastroenterico e urinario.
Il rimedio di questa diatesi per l’oligoterapia catalitica è il policatalizzatore Manganese-Rame.

Oligoelementi in soluzione acquosa (Oligotracce Mn - Cu) per diatesi ipostenica o artrotubercolare

Oligotracce Manganese - Rame
5/stars
Benefici molto rapidi: ottimo!

Dal punto di vista del comportamento, la diatesi 2 è dominata dalla calma, dalla riflessione e dalla metodicità. Vi può essere tendenza al pessimismo. Caratteristica è la scarsa resistenza allo sforzo fisico o intellettivo, la facile eusaribilità e l’astenia serotina.

Le manifestazioni morbose sono di tipo prevalentemente infettivo:

  • infezioni recidivanti delle prime vie aeree e della sfera O.R.L. (rinite, faringite, tonsillite, otite, sinusite, bronchite);
  • bronchite asmatica;
  • alcune forme di eczema;
  • cistiti recidivanti;
  • tendenza all’ipotiroidismo;
  • ipomenorrea e oligomenorrea, dismenorrea;
  • colite, signoidite, rettocolite.

La terapia in oligoterapia catalitica è basata sulla somministrazione del complesso Manganese-Rame. Oligoelemento complementare di frequente associato è il Rame.


Diatesi 3 – Distonica o del Manganese-Cobalto

La diatesi distonica, detta anche “neuro-artritica”, in oligoterapia catalitica indica un insieme di tendenze morbose dovute a distonia del sistema neurovegetativo, il cui rimedio è l’associazione Manganese-Cobalto.

Oligoelementi in soluzione acquosa (Oligotracce Mn - Co) per disturbi del campo neuro-artritico

Oligotracce Manganese - Cobalto (da Albicocca)
5/stars
Lo prendo da 2 mesi dietro consiglio del mio naturaopata. Vedo miglioramenti!

La diatesi 3 è “vecchia”, in quanto si manifesta più spesso oltre i 40 anni, ed è una diatesi di involuzione, in quanto si perviene ad essa partendo da una delle diatesi precedenti.

La diatesi 3 è dominata dall’ansia e alla diminuita capacità di concentrazione e memoria. Caratteristica è l’astenia mattutina, ma, soprattutto, il progressivo affaticamento nel corso della giornata, che si esprime con senso di pesantezza agli arti inferiori.

Le manifestazioni morbose di questa diatesi sono dovute a distonia del sistema neurovegetativo:

  • disturbi della circolazione arteriosa e nevosa periferica (ipertensione arteriosa, claudicato intermittens, morbo di Raynaud, acrocianosi, varici, parestesie, crampi, pesantezza degli orti inferiori;
  • turbe gastrointestinali da distonia neurovegetativa (gastroduodenite, ulcera gastroduodenale, discinesia delle vie biliari, colon irritabile, meteorismo);
  • reumatismo degenerativo nelle sue varie localizzazioni (cervicoartrosi, lomboartrosi, coxartrosi, gonartrosi);
  • sindromi dolorose muscolari da fibromialgia;
  • reumatismo dismetabolico (iperglicemia, gotta);
  • enfisema polmonare;
  • turbe della menopausa;
  • ansia, insonnia, turbe dell’umore;
  • tendenza all’iperglicemia, iperazotemia, ipercolesterolemia.

Il rimedio biocatalizzatore in oligoterapia catalitica di questa diatesi è il Manganese-Cobalto. Oligorlementi complementari consigliati in oligoterapia catalitica sono: Cobalto, Magnesio, Potassio e Litio.


Oligoterapia Catalitica – Diatesi 4 – Anergica o del Rame-Oro-Argento

È la diatesi più “vecchia” e più grave, dominata dalla mancanza di vitalità e capacità di adattamento.
Può essere transitoria e lieve come nella convalescenza, oppure essere persistente nelle situazioni che preludono a manifestazioni lesionali anche gravi.

Oligoelementi in soluzione acquosa (Oligotracce Au - Cu -Ag) per insufficienza globale di reazioni autodifensive e impotenza terapeutica.

Oligotracce Oro - Rame - Argento
5/stars
Confezione pratica, prodotto buono

La diatesi 4 si manifesta con una compromissione dello stato generale piuttosto che con sintomi locali. Si assiste alla perdita progressiva delle facoltà intellettive (attenzione, memoria, capacità di coordinare), ad un atteggiamento generale di rinuncia con tendenza all’isolamento e alla depressione. La stanchezza generale non migliora con il riposo. L’indifferenza sessuale è spesso evidente.

Le tendenze morbose della diatesi anergica per l’oligoterapia catalitica sono caratterizzate da una reattività ridotta o assente da parte dell’organismo:

  • convalescenza;
  • esiti di un trauma recente o remoto;
  • fase post-operatoria;
  • processi infiammatori e infettivi a lenta risoluzione;
  • processi infiammatori e infettivi recidivanti con scarsa risposta al trattamento farmacologico;
  • leucopenia;
  • quadri morbosi di natura diversa che si associano a marcata compromissione dello stato generale;
  • sindromi depressive.

La diatesi anergica consegue ad una inibizione generalizzata della funzione enzimatica e richiede il trattamento con l’associazione Rame-Oro-Argento, per la quale in oligoterapia catalitica si invoca un meccanismo di stimolo a livello corticosurrenalico.


Sindrome da disadattamento e Oligoterapia Catalitica

Sempre a proposito di oligoterapia catalitica, secondo i dottori Jacques Ménétrier e Henry Picard, la “sindrome da disadattamento” è la difficoltà di adattamento delle ghiandole endocrine agli stimoli ipofisari, secondo l’asse ipofisi-genitale e ipofisi-pancreatico.
Non fa propriamente parte delle quattro diatesi, ma può associarsi ad esse.

Nella sindrome di disadattamento relativa all’asse ipofisi-genitale, si possono manifestare:

  • ritardi di sviluppo locale o generale;
  • impotenza sessuale funzionale;
  • disfunzioni ovariche e del ciclo mestruale.

Nella sindrome da disadattamento correlata ad alterazioni dell’asse ipofisi-pancreatico, si hanno manifestazioni da alterazioni del metabolismo glucidico:

  • bulimia;
  • malessere prima dei pasti;
  • sonnolenza post-prandiale.

L’associazione Zinco-Rame è il regolatore endocrino della sindrome da disadattamento dell’asse ipofisi-genitale, mentre l’associazione Zinco-Nickel-Cobalto è indicata nella sindrome da disadattamento dell’asse ipofisi-pancreatico.

Oligotracce Zinco - Rame
Oligoelementi in soluzione acquosa (Oligotracce Zn - Cu) per disadattamento ipofiso-genitale

Scopri Oligotracce Zinco - Rame
5/ stars
Ottima qualità di traccia
Oligotracce Zinco - Nichel - Cobalto (da Lattuga)
Oligoelementi in soluzione acquosa (Oligotracce Zn - Ni - Co) per disadattamento ipofiso - pancreatico.

Scopri Oligotracce Zinco - Nichel - Cobalto
5/ stars
Ottimo e economico (importante sulla durata necessaria)

Lascia un commento