Sei in: Home | Nuovo Kotor Articulations

Nuovo Kotor Articulations

Kotor Articulations: agisce all’interno delle articolazioni

Contro l’invecchiamento e sofferenza articolare.
Aumenta la resistenza delle cartilagini.

Il dolore, che sia di origine infiammatoria o meccanica, è spesso la prima ragione per cui ci si sottopone a visite specialistiche.

Una soluzione al 100% naturale per chi soffre è Kotor Articulations, che riduce la sofferenza articolare fin dal primo mese di assunzione e migliora la mobilità e la qualità di vita del paziente.

Kotor Articolazioni
SCOPRI KOTOR ARTICULATIONS
1. Allevia l’infiammazione articolare cronica grazie all’associazione curcumina + piperina
2. Agisce in modo duraturo sulla mobilità funzionale: cartilagine di pesce razza + manganese
3. Neutralizza l’ossidazione responsabile dell’usura della cartilagine: vitamine E, C + manganese

L’infiammazione cronica è un’insufficienza di liquido sinoviale che causa problemi di mobilità e dolore.

Diversi fattori di rischio concorrono al degrado delle articolazioni:

  • l’invecchiamento;
  • lo stress meccanico (ripetizione degli stessi movimenti);
  • il sovrappeso;
  • i traumi (fratture, distorsioni, lussazioni, rotture ligamentarie, blocchi vertebrali etc.);
  • un’intensa attività sportiva.

Questo porta all’insorgere di problemi che alla lunga divengono anche gravemente invalidanti quali:

  • l’osteoartrite;
  • la rigidità articolare;
  • i versamenti articolari;
  • l’immobilizzazione.

L’usura articolare è provocata dal degrado della cartilagine e dall’infiammazione della membrana sinoviale.

Kotor Articulations è consigliato per ritrovare mobilità ed elasticità articolari anche in periodi o circostanze quali:

  • sopraggiungere della terza età;
  • sportivi dall’attività intensa;
  • periodi di immobilizzazione post-operatoria;
  • sovraccarico ponderale;
  • pre e menopausa.

Kotor Articulations non è un medicinale ma un complemento alimentare naturale, quindi può essere somministrato per lunghi periodi, anche più mesi consecutivi.

Kotor Articulations arresta l’infiammazione articolare:
curcumina e vitamine antiossidanti E e C

Curcumina

L’infiammazione cronica locale della sinoviale ha serie conseguenze.

Provoca una “sovreccitazione” dei condrociti che, generando essi stessi composti infiammatori,  portano alla distruzione della cartilagine.

Le citochine proinfiammatorie prodotte dai condrociti sono responsabili di una sovraespressione di COX-2, con liberazione di potenti mediatori del dolore.

L’infiammazione procede silente ma l’articolazione continua ad alterarsi, finchè non si manifesta il dolore.

COX-1
% inibizione attività con curcumina I-III a 125 μg/ml

Curcumina I – 32%
Curcumina II – 38%
Curcumina III – 40%
Aspirina – 42%
Ibuprofene – 47%
Naproxene – 52%

COX-2
% inibizione attività con curcumina I-III a 125 μg/ml

Curcumina I – 90%
Curcumina II – 82%
Curcumina III – 57%
Aspirina – 40%
Ibuprofene – 34%
Naproxene – 29%

Phytomedicine, 2000, Vol. 7 (4), pg. 306

AZIONE DELLA CURCUMINA

La curcumina induce l’apoptosi e inibisce la produzione di prostaglandina E2 dei fibroblasti della sinoviale nei pazienti colpiti da artrite reumatoide.1

La curcumina blocca l’attivazione del fattore di trascrizione NF-kB, che svolge un ruolo primario nella regolazione della risposta immunitaria, nell’infiammazione, nella proliferazione cellulare.2

La curcumina attiva i macrofagi, facilitando la loro attività di digestione dei frammenti di cartilagine o di disco.3

Vitamine E – C per neutralizzare l’ossidazione

I radicali liberi sono evocati nei meccanismi fisiopatologici delle malattie infiammatorie.
Liberati a livello della cartilagine, possono essere responsabili del deteriorarsi della membrana dei condrociti.

Vitamina E
Contribuisce a mantenere l’integrità e la stabilità delle membrane cellulari.4

Vitamina C
Indispensabile alla sintesi del collagene,5 svolge un’azione antiossidante in sinergia con la vitamina E.6

Kotor Articulations aumenta la resistenza delle cartilagini

Alta biodisponibilità dell’idrolizzato di cartilagine di pesce razza

Grazie ad un’idrolizzato enzimatico biotecnologico, gli enzimi utilizzati scindono le proteine a catena lunga in peptidi altamente assimilabili.

Esiste un legame tra i peptidi del collagene e glicosaminoglicani (GAGs) e minerali, che conferiscono ai primi un ruolo di “molecole CARGO” consentendo una migliore assimilazione dei GAGs.

Idrolisi

Peptidi: ripartizione del peso molecolare
[Molecular Weight (Daltons)]

>200 MW 19%
500>MW>200 30%
1.000>MW>500 24%
3.000>MW>1.000 20%
500>MW>3.000 4%
8.000>MW>5.000 3%
MW>8.000 1%

Studio di digeribilità

Uno studio interno (2008) ha dimostrato un’alta digeribilità dell’idrolizzato Kotor grazie al suo basso peso molecolare (100% digeribile). La caseina, usata come proteina di riferimento, ha un tasso del 71%.

Caseina 71%
Cartilagine Kotor 100%

Funzioni biologiche

CONDROITINA SOLFATO + GLUCOSAMINA SOLFATO
+ ACIDO IALURONICO

  • Inibizione degli enzimi responsabili del degrado della cartilagine.
  • Diminuzione dei mediatori infiammatori.
  • Stimolazione della sintesi dei costituenti della cartilagine.

COLLAGENE DI TIPO II
(25% del peso della cartilagine)

  • Riduce la distruzione della cartilagine.7
  • Stimola la sintesi della cartilagine.

Manganese

Il suo impiego come elemento curativo è stato per molto tempo scarsamente riconosciuto: si è dovuto attendere la prima decade del Novecento per vederne dimostrata l’importanza in campo medico.

Il manganese è indispensabile al tessuto connettivo: attiva numerosi sistemi enzimatici tra cui le transferasi dei radicali glucosilici e solforici,
Queste transferasi sono coinvolte nella sintesi di condroitina solfato, quindi in quella del collagene e della matrice proteica delle ossa e della articolazioni.8

AZIONE DI KOTOR ARTICULATIONS

Biografia

  1. Park C et al. 2007, Curcumin induces apoptosis and inhibits prostaglandin E2 production in synovial fibroblasts of patients with rheumatoid arthritis. International Journal of molecular medicine 20: 365-372.
  2. Surth Y.-J e al. 2001, Molecular mechanisms underlaying chemo-preventive activities of anti-inflammatory phytochemicals: down-regulation of Cox-2 and iNOS through suppression of NF-kb activation. Mutation Research 480-481,243-268.
  3. Antony S e al. 1999, Immunomodulatory activity of curcumin. Immunol Invest 28(5-6):291-303.
  4. Burton G. W et al. 1982, First proof that vitamin E is major lipid-soluble, chain-breaking antioxydant in human blood plasma. Lancet 327.
  5. Boskey A.L. e al.1991, Requirement of vitamin C for cartilage calcification in a differentiating chick limb-bud mesemchymal cell culture. Bone 12(4), 277-282.
  6. Rousseau-Richard C. at al. 1991, Synergy affects of vitamin C and amino acids on the antioxidant properties of vitamin E. new J. Chem.15(4), 283-291.
  7. Barnett ML et al. 1998, Treatment of rheumatoid arthrithis with oral type Ii collagen. Results of a multicenter, double blind, placebo controlled trial. Arthritis Rheum 41 : 290-7.
  8. Wapnir R.A. 1990 Protein nutrition and mineral absorption. C.R.C. Press Boca Raton, Ann. Arbor.
2017-05-11T18:31:19+00:00

Un commento

  1. […] l’articolo nel blog di NatureLab per capire come funziona questo prodotto, grazie al quale potrete […]

Scrivi un commento

NatureLab9:46