Sei in: Home | La tua allergia sarà allergica a questa tisana

La tua allergia sarà allergica a questa tisana

Se l’arrivo del polline ti scatena l’allergia e ti trasforma in… trombettista di naso, non disperare.

Ecco una possibile soluzione per migliorare la tua vita. Un ultimo… atchoum?

Gli starnuti, i pizzicori, le lacrime e gli arrossamenti tipici delle allergie respiratorie sono legati a una sostanza rilasciata dal nostro sistema immunitario: l’istamina.
Per “disattivare” la maledetta molecola ricorriamo, secondo logica, agli antistaminici. Ma questi farmaci non sono mai efficaci come vorremmo, probabilmente perché non agiscono in alcun caso sulle cause.
Il problema con le allergie è che sono spesso il risultato di molti disequilibri: alla sfera epatica, della flora intestinale, del sistema immunitario, una cattiva alimentazione, assunzione di farmaci o inquinamento atmosferico.

Ha quindi un senso iniziare da qui, e in particolare dall’alimentazione.

Prima e durante il periodo sensibile, è importante eliminare gli alimenti che abbiano una relazione con la produzione di istamina, come: cibi fermentati, salsicce, tonno, salmone, aringhe, spinaci, pomodoro, cioccolato, fragole, frutta esotica, alcool, tè nero e caffè. Per altri motivi, anche i latticini sono da evitare, almeno per questo periodo.

In caso di crisi, la fitoterapia può diminuire rapidamente i livelli di istamina, calmando anche lo stato infiammatorio. Ed ecco allora i nostri migliori alleati.

Alle vostre infusioni!

Fare una miscela con le seguenti piante in parti uguali:

  • Frassino (foglie),
  • Cardo mariano (semi),
  • Ribes nero (foglie),
  • Rovo da frutto (foglie),
  • Papavero (petali).

Preparazione

Portare a bollore due cucchiai di miscela in un litro d’acqua, poi togliere dal fuoco e lasciare coperto per circa 7 minuti.
In caso di crisi, bere 1 litro di tisana al giorno prima delle sei di sera.

Piante & virtù

Il frassino (Fraxinus excelsior) è uno dei diuretici più efficaci. Riduce rapidamente i livelli di istamina e placa le manifestazioni associate al problema.

Il cardo mariano (Silybum marianum) placa l’iperattività del sistema immunitario: è molto efficace nei casi di rinite allergica.

Il ribes nero (Ribes nigrum) apporta un’azione diuretica (elimina l’istamina) e un effetto antinfiammatorio generale.

Il rovo (Rubus fructicosus) contiene tannini astringenti e antinfiammatori. Calma le mucose abusate dalle manifestazioni allergiche.

Il papavero (Papaver rhoeas) calma il sistema nervoso, allevia gli spasmi e gli starnuti. Calma anche la tosse e il mal di gola.

Per andare oltre

Per aumentare gli effetti di questa infusione, puoi associarvi una cura di gemmoterapia. Le gemme del ribes nero hanno (come le foglie) potenti proprietà diuretiche ma soprattutto antinfiammatorie. Puoi associarle con giovani germogli di rosmarino, per sostenere l’attività epatica e temperare l’attività immunitaria.
Come prevenzione, prendi dalle 5 alle 10 gocce di ognuno in concentrato (macerato madre) o 20-30 gocce in forma diluita (1DH o prima diluizione omeopatica).
In periodo di crisi, 15 gocce di ognuno in macerato madre tre volte al giorno, o 50 gocce di ognuno sempre  3 volte al giorno se in diluizione.

Bye bye allergia!

2017-03-17T10:26:55+00:00

Scrivi un commento

NatureLab10:12