Sei in: Home | Dimagrire a primavera con la Rhodiola rosea

Dimagrire a primavera con la Rhodiola rosea

1 aprile 2015

Primavera! e si inventano sempre nuove miracolose diete per dimagrire, molte delle quali hanno però effetti deleteri sul nostro organismo

Se desideri dimagrire «ragionevolmente» in vista dell’estate puoi trovare un alleato prezioso nella Rhodiola, e fare una vera cura di primavera con notevoli benefici (e non solo estetici).

rodiolaLa Rodiola (Rhodiola rosea, famiglia delle Crassulaceae) è una piccola pianta diffusa nelle regioni subartiche ed in quelle montuose di tutta l’Eurasia, Alpi incluse, nota anche come “radice d’oro” o “radice artica”.
Dal 1960 molti studiosi russi hanno pubblicato studi sulla Rhodiola: le loro ricerche hanno confermato le proprietà che le vengono attribuite (da secoli) dalle popolazioni montane della Siberia, del Tibet e della Cina, dove la Rhodiola è considerata un fortificante e un tonico, utilissimo per superare la mancanza di ossigeno dovuta alle altitudini.

Nel tempo, le virtù riconosciute a questa pianta sono aumentate, e ad oggi nove proprietà essenziali (superiori a quelle del ginseng) le sono ufficialmente attribuite.

  1. La Rhodiola è un tonico muscolare che aumenta la resistenza allo sforzo (è stata testata con successo in atleti e cosmonauti russi).
  2. La Rhodiola è un cardio-protettore e un regolatore del muscolo cardiaco: normalizza la frequenza cardiaca subito dopo un esercizio intenso.
  3. La Rhodiola corregge l’ipossia (la carenza di ossigeno erogata dal sangue nei tessuti). Questo effetto ossigenante è stato attribuito all’aumento delle riserve sanguigne di ossigeno e a migliori prestazioni dei mitocondri delle cellule dei muscoli di sostegno.
  4. Stimola l’umore ed è un antidepressivo: la rosavina e il salidroside, due principi attivi essenziali di questa radice, stimolano il trasporto dei precursori della serotonina e ne aumentano la sua disponibilità nel cervello. La Rhodiola risulta, secondo questi studi, un efficace rimedio contro la depressione stagionale dovuta alla mancanza di luce in inverno.
  5. La Rhodiola rinforza l’attività del sistema immunitario attivando la produzione di cellule NK (Natural Killer).
  1. La Rhodiola è un protettore epatico. Ricerche russe hanno evidenziato questa proprietà con test di tossicità, risultata bassa o negativa in ​​presenza di estratti della pianta.
  2. La Rhodiola ha proprietà antimutagene: favorisce i meccanismi di riparazione del DNA .
  3. La Rhodiola contiene sostanze antiradicali liberi: le sue proprietà antiossidanti sono state oggetto di numerosi studi e i diversi componenti responsabili di questa proprietà sono stati analizzati.
  4. Antiaffaticante e adattogeno, la Rhodiola favorisce l’adattamento e la resistenza allo stress, le capacità intellettuali e la memoria. Studi in doppio cieco hanno dimostrato chiaramente questo effetto antistress in studenti sotto esami. Ma è utile per tutti e porterà nel quotidiano una sensazione di benessere: stimolando gli ormoni surrenalici permette una migliore risposta alle esigenze della vita moderna.

Ulteriori ricerche sono in corso per dimostrare i suoi benefici effetti sulla gestione degli zuccheri e gli stati pre-diabetici: la Rhodiola favorirebbe una buona glicemia agendo sui livelli di insulina e correggendo l’ipossia del pancreas.
I risultati di un interessante studio condotto da scienziati russi su un gruppo di 121 volontari ha dimostrato che la Rhodiola, stimolando la biosintesi di alcuni ormoni ipofisari, attiva per reazione un enzima ormone-dipendente responsabile della ripartizione dei grassi immagazzinati nel tessuto adiposo.

Secondo questo studio, se associata all’esercizio fisico, la Rhodiola permette una riduzione della massa grassa del 44%!

Iniziare una dieta sana approfittando dei benefici di una pianta con tali proprietà riequilibranti è certo più coerente con il senso di “rinascita” proprio della primavera rispetto a tutte le diete barbare che ci vengono propinate.

NatureLab ti propone Kotor StimuLigne, un fitoterapico a base di Rhodolia rosea, estratto di caffè verde decaffeinato (Coffea canefora robusta P.) e Olmaria (Filipendula ulmaria, diuretico), garantito 100% vegetale.

Per capire come funziona l’associazione di queste tre piante, clicca qui, dove troverai anche i riferimenti bibliografici.

Stimuligne

Kotor StimuLigne

Scrivi un commento

NatureLab11:47