Sei in: Home | 9 motivi per mangiare le uova (il terzo è il nostro preferito)

9 motivi per mangiare le uova (il terzo è il nostro preferito)

Un uovo contiene tutti i nutrienti necessari per cambiare una singola cellula in un pulcino.

Un pulcino intero, vivo, con scheletro, viscere, occhi, sangue e anche piume e becco! Senza alcun apporto esterno se non un poco di ossigeno che passa attraverso il guscio. Non è miracoloso? E come si compie questo prodigio della natura? Dall’albume e dal tuorlo di un uovo, che sarebbe potuto finire in padella: ha dell’incredibile.
Se però chiedi a un nutrizionista, ti spiegherà che non è affatto sorprendente.

Perché l’uovo è davvero l’alimento più completo che esista.

1. L’uovo contiene tutte le proteine

L’uovo è considerato l’alimento perfetto dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e dalla FAO (Food and Agriculture Organization) in termini di contenuto proteico.
Nell’uovo sono presenti tutti gli amminoacidi essenziali, e nelle proporzioni ideali: questo significa che si potrebbe vivere benissimo mangiando solo uova come unica fonte di proteine, senza rischio di deficit.
Una corretta assunzione di proteine ​​aiuta a aumentare la massa muscolare

[Dietary protein to maximize resistance training: a review and examination of protein spread and change theories], a perdere massa grassa [Protein intake and energy balance], a mantenere la pressione sanguigna più bassa [Dietary protein and blood pressure: a systematic review] e a migliorare la salute delle ossa. [Dietary protein and skeletal health: a review of recent human research].

2. Una pioggia di vitamine

Un uovo contiene le vitamine A, B2, B5, B6, B9, B12, D, E e K: è uno degli alimenti più completi anche in vitamine.

3. Molta colina

Il tuorlo d’uovo contiene 100 mg di colina. La colina è un nutriente in gran parte ignorato dal grande pubblico ma davvero essenziale: ha un ruolo biologico fondamentale in quanto donatore di gruppi metilici, e serve come precursore del S-adenosilmetionina (una sostanza spesso usato per trattare l’artrosi).
La stragrande maggioranza della popolazione non consuma abbastanza colina. Lo specialista Steven Zeisel ha dichiarato che – Una recente analisi dei dati NHANES 2003-2004 ha mostrato che tra i bambini (tranne i più piccoli) gli uomini, le donne (tra cui le donne incinte), gli apporti medi di colina sono ben al di sotto livelli adeguati.
[Bidulescu A, Chambless LE, Siega-Riz AM, Zeisel SH, Heiss G, « Repeatability and measurement error in the assessment of choline and betaine dietary intake: the Atherosclerosis Risk in Communities (ARIC) study », Nutrition Journal, vol. 8, no 1,‎ 2009, p. 14 (PMID 19232103, PMCID 2654540, DOI 10.1186/1475-2891-8-14)]
Mangiare uova consente di rimediare a questa carenza.

4. I grassi buoni

Un uovo grande contiene 5 grammi di grassi buoni. Cioè: la qualità di questi grassi dipende principalmente da come le galline sono allevate e nutrite.
Spesso i cittadini pensano che una gallina debba essere allevata a grano, e in particolare a mais. Eresia: la gallina è onnivora e, anche se non ha i denti, è noto che adora la carne, i vermi e gli insetti di ogni tipo, che troverà nel terreno se la si lascia scorazzare all’aperto. E mangerà anche erba e foglie.
Questo stile di vita e di alimentazione contribuiscono alla formazione dei grassi buoni nell’uovo: gli acidi grassi omega-3, e se l’allevatore ha la buona idea di darle semi di lino o olio di pesce l’uovo sarà ancora più ricco di omega-3.
Gli studi dimostrano che mangiare uova ricche di omega-3 è un modo molto efficace per ridurre il livello di trigliceridi nel sangue. I trigliceridi sono un fattore ben noto per le malattie cardiache [Effects of omega-3 fatty acids on serum markers of cardiovascular disease risk: A systematic review].

5. Luteina e zeaxantina per gli occhi

Una delle conseguenze dell’invecchiamento è che la vista peggiora.
Ci sono vari nutrienti che aiutano a contrastare questo processo di degenerazione che colpisce gli occhi e, tra questi, i più notevoli sono la luteina e la zeaxantina, potenti antiossidanti che tendono ad accumularsi nella retina dell’occhio [Identification of lutein and zeaxanthin oxidation products in human and monkey retinas].
Gli studi dimostrano che un adeguato apporto di questi nutrienti può ridurre significativamente il rischio di cataratta e la degenerazione maculare [Plasma Lutein and Zeaxanthin and Other Carotenoids as Modifiable Risk Factors for Age-Related Maculopathy and Cataract: The POLA Study].
I tuorli d’uovo contengono grandi quantità di luteina e zeaxantina.
Secondo un test controllato, il solo consumo di 1,3 tuorli d’uovo al giorno di media per 4 settimane e mezzo provoca un aumento del livello di luteina tra il 28 e il 50% e di zeaxantina tra il 114 e il 142% Lutein and zeaxanthin concentrations in plasma after dietary supplementation with egg yolk].
Inoltre le uova sono ricche di vitamina A, che svolge un ruolo importante anche per la vista.

6. Le uova non alzano il colesterolo

Le uova sono vittime di una diffamazione idiota quanto ingiusta: accusate di apportare colesterolo, si dice che non si dovrebbero mangiare più di 3- 4 uova a settimana (fino a 6 per i più audaci). In realtà, nessun rischio fino a 3 uova al giorno, a meno che non siate diabetici o soffriate di una ipercolesterolemia familiare genetica.
È vero che un uovo contiene 212 mg di colesterolo, che è più della metà della dose giornaliera raccomandata (300 mg), ma si deve essere consapevoli che il colesterolo alimentare ha scarso effetto sul colesterolo nel sangue: l’80% del colesterolo nel sangue è fabbricato dal nostro fegato. Inoltre, la reazione al colesterolo alimentare varia molto da persona a persona: nel 70% degli individui le uova non aumentano affatto colesterolo; negli altri, aumentano leggermente i livelli di colesterolo HDL.
Questo può sembrare allarmante se si rientra in questo 30%… ma in realtà non è così: le persone che hanno alti livelli di colesterolo HDL, hanno meno rischio di malattie cardiache, ictus e altri problemi di salute. [High-density lipoprotein cholesterol as an independent risk factor in cardiovascular disease: assessing the data from Framingham to the Veterans Affairs High–Density Lipoprotein Intervention Trial ]
Nelle persone con sindrome metabolica (diabete, obesità), mangiare uova ogni giorno migliora il profilo lipidico del sangue e la sensibilità all’insulina [Whole egg consumption improves lipoprotein profiles and insulin sensitivity to a greater extent than yolk-free egg substitute in individuals with metabolic syndrome].

7. Le uova sono a buon mercato

Le uova non sono costose: il loro prezzo al chilo è inferiore rispetto a quello della maggior parte della carne e del pesce.

8. Le uova danno una sensazione di sazietà

Le uova hanno un forte potere saziante. In uno studio condotto su 30 donne in sovrappeso, il fatto di mangiare uova a colazione ha consentito loro di controllare meglio l’appetito: senza alcuno sforzo hanno spontaneamente ridotto l’assunzione di cibo nelle 36 ore successive rispetto a quelle che mangiavano pane [Short-term effect of eggs on satiety in overweight and obese subjects].

9. E le uova sono buone!

Le uova sono squisite, da sole o preparate in vari modi: i grassi che contengono le rendono facilmente impregnabili di tutti i profumi aggiunti durante la cottura (funghi, cipolle, pancetta, peperoni etc…).

Quindi, la cosa importante con le uova alla fine è godersele: e si può fare, senza pensarci due volte!

2017-03-12T22:28:33+00:00

Scrivi un commento

NatureLab11:18